ItalianEnglishFrenchGerman
ItalianEnglishFrenchGerman

Negozi ed attività

Apicoltura Pitzalis

“L’apicoltura, una vera e propria avventura di vita”

L’incontro con l’apicoltura avvenne quasi per caso e in un contesto estraneo ad attività agricole; lavoravo, infatti, nel settore della telefonia e giocavo a calcio in campionati semi-professionistici. Il massaggiatore della squadra mi raccontava, durante le sedute, delle sue api che allevava con passione tale che riemerse in me l’interesse, provato fin da bambino. Ascoltare come procedeva la vita nell’alveare e come l’apicoltore dovesse essere in grado di “leggere” i vari comportamenti sollecitò il mio interesse a tal punto da volere delle api da gestire. Così decisi di frequentare un corso di apicoltura e di comprare, successivamente, tre arnie. Dopo qualche mese mi trovai, per diverse ragioni, a fare una scelta lavorativa. Forte della mia passione scelsi di fare dell’apicoltura la mia attività lavorativa principale.

Fare una scelta non sempre significa sapere nei minimi particolari cosa comporti. Nel mio caso immaginavo l’impegno rivolto a imparare sempre meglio a fare l’apicoltore, ma anche a costruire un’attività imprenditoriale dal nulla. Ben presto mi fu chiaro quanto complesso fosse gestire un apiario, soprattutto se si vuole vivere di quella attività e quanto fosse, quindi, fondamentale la conoscenza unita all’esperienza.

Frequentare corsi di formazione, ma soprattutto il confronto con altri colleghi apicoltori con anni di esperienza alle spalle ha contraddistinto il mio percorso sempre rivolto a migliorare il lavoro in tutte le sue fasi.

Oggi, come allora, l’impegno è sempre orientato a rispondere alle sfide che questa attività pone, trattandosi di
attività regolata da dinamiche naturali non prevedibili. Centrale in tutto questo è il rispetto per l’ambiente naturale, tanto da definire l’azienda secondo questa visione in cui anche il corpo aziendale deve poter raccontare l’interesse e l’amore per la Terra e per quel meraviglioso insetto che è l’ape.

Nel tempo ho sentito l’esigenza di acquisire altre competenze per poter contribuire alla conoscenza del mondo apistico e del prodotto principale, il miele. Ho infatti frequentato un corso per operatore di fattoria didattica che mi ha consentito di realizzare diversi progetti con studenti delle scuole, anche dell’asilo nido, in alcune occasioni ospiti in azienda. Il corso di esperto di analisi sensoriale – titolo con il quale sono iscritto al relativo albo nazionale- mi ha portato a far parte di un panel di esperti che si occupa di valutare – sotto i vari profili sensoriali- i mieli che partecipano ai concorsi regionali; esperienza questa che ha ulteriormente ampliato il mio orizzonte professionale e che contribuisce ad arricchire la mia narrazione quando ho il piacere di raccontare, ai clienti che vengono a trovarmi in azienda, di come ho trasformato un sogno nel lavoro che svolgo, grazie anche alla ricchezza della Terra in cui vivo.

La storia dell’azienda

L’azienda nasce circa vent’anni fa a Bolotana, piccolo centro sito nella regione storica del Marghine, al centro della Sardegna. Il territorio che accoglie l’azienda nel suo complesso è caratterizzato dalla presenza di aree non solo collinari, ma anche pianeggianti e montane; questa varietà del paesaggio naturale offre una biodiversità preziosissima contenuta nei prodotti dell’azienda. Gli apiari sono dislocati in quattro postazioni diverse, tutte circostanti il paese di Bolotana che, grazie alle differenti altezze geografiche, consente di realizzare mieli della stessa tipologia in
micro-contesti differenti. Il territorio collinare è contraddistinto da terrazzamenti in cui il lavoro paziente dell’uomo ha saputo ricavare vigne ed oliveti, che concorrono a caratterizzare la vegetazione composta da piante selvatiche spontanee tipiche della macchia mediterranea.

Le attività, nel loro insieme, sono rivolte a coniugare la sostenibilità aziendale con la sostenibilità ambientale, dove il territorio è protagonista principale, presente nei prodotti proposti e l’allevamento delle api è rispettoso della loro vita e salubrità. L’attività e l’azienda sono state oggetto di interesse di trasmissioni radiofoniche e televisive, durante le quali attraverso il racconto della mia esperienza ho cercato di offrire un esempio praticabile rispetto alla creazione di attività nel proprio contesto di vita che non sempre viene colto come fonte di risorse.

Una fra le iniziative degne di nota, per la visibilità aziendale, fu la partecipazione dell’azienda come rappresentanza del territorio alla BIT di Milano nei primi anni 2000, partecipazione che vide i prodotti raccontare i profumi e i sapori del territorio del Marghine.

Le produzioni dell’azienda. I mieli

La biodiversità del territorio in cui stazionano le arnie, consente la produzione dei mieli come il millefiori (che diversamente dall’idea comune si presenta sempre diverso, così come diverse sono le fioriture primaverili di anno in anno); l’eucalipto e i tipici mieli sardi come l’asfodelo e il cardo. Per la produzione dei mieli monoflora (eucalipto, asfodelo, cardo, rosa del rovo, corbezzolo), effettuo la transumanza delle arnie che vengono collocate in prossimità delle fioriture.

La particolare collocazione geografica, collinare e montagnosa, si presenta ricca di rovi, consentendo la produzione molto pregiata del miele della rosa del rovo. Una produzione realizzata casualmente circa venti anni fa, grazie alla concomitanza di diversi fattori, non ultimo la voglia di scoprire luoghi diversi dove posizionare le arnie.

In quella circostanza vicino a Badde Salighes. Poichè la produzione fu generosa e incerta la sua origine botanica, fu necessario rivolgersi ad un laboratorio (accreditato per l’analisi chimico-fisica del miele) che ne certificò l’origine botanica come “miele di rosa del rovo”, tipologia e produzione sconosciuta non solo nel panorama apistico regionale ma anche nazionale. Nel tempo la produzione di questo miele è diventata costante negli anni e nelle vendite, conferendo all’azienda un valore aggiunto tanto da essere oggetto di una importante recensione nella trasmissione radiofonica nazionale, “Il Gastronauta” Radio 24, che oltre a raccontare dell’azienda che lo produceva ne decantò le delicate caratteristiche sensoriali. Lo stesso miele fu portato come prodotto di nicchia e rappresentanza del territorio alla Fiera Internazionale di Francoforte dal GAL nei primi anni 2000.
Tutte le qualità di miele prodotto vengono commercializzate nei formati da un chilo, cinquecento e duecentocinquanta grammi. L’azienda propone anche formati minori da utilizzare come bomboniere per diverse circostanze: matrimonio, battesimo, comunione. I prodotti vengono adeguatamente confezionati per l’occasione.

L’Abbattu

Tra i prodotti derivati l’azienda produce l’Abbattu, ottenuto da una lunga cottura dei favi intrisi di miele e polline aromatizzato con della scorza di arancia; già in uso nell’antichità veniva dato alle puerpere e ai fanciulli gracili come integratore alimentare, per l’alto valore nutrizionale. Viene utilizzato nella preparazione di diversi dolci sardi e si usa per accompagnare formaggi, sia freschi, come la ricotta, sia stagionati. Ottimo nel gelato, nella macedonia di frutta, si serve anche con la verdura fresca.

Il polline

Il polline costituisce un altro importante prodotto che per l’alto apporto proteico viene utilizzato in tutte quelle situazioni di affaticamento fisico e stati di debilitazione; viene venduto in confezioni da cinquecento grammi, fresco o deumidificato.

Miele con noci e nocciole.

Nel corpo principale dell’azienda c’è la presenza di un noccioleto di oltre duecento piante e di diverse piante di noci che consentono una produzione tutta interna di prodotti come la noci con il miele e la crema di miele e nocciole.

I prodotti per la cura della persona

Un’altra sfida che ho intrapreso riguarda la produzione di creme e unguenti per la persona. L’idea ispiratrice della linea cosmetica è trasferire le proprietà e qualità dei prodotti dell’alveare – cera, miele, propoli, polline- a servizio della cura della persona, proponendo cosmetici realizzati con l’aggiunta di materie pregiate come gli olii essenziali provenienti dal territorio circostante Bolotana o da altre zone della Sardegna.

Questa sfida, attualmente aperta e in via di miglioramento, vede come co-protagonista una professionista accreditata per la produzione di cosmetici, la dottoressa PhD- Giampiera Spada grazie alla quale abbiamo proposto creme per il
viso (crema base e crema antiage), creme e unguenti per il corpo (lenitiva, e nutriente), balsami (per le labbra, anti-callosità,) e olii per il corpo (antismagliature e defaticante). Le caratteristiche di punta dei prodotti -regolarmente registrati- sono l’utilizzo di materie prime naturali e locali.

Attualmente la produzione è sospesa in vista di una definizione e strutturazione aziendale definita dei prodotti proposti.

Richiedi informazioni

a Apicoltura Pitzalis

Indirizzo

SP17, 08011 Bolotana NU

Contatti

Contatta Apicoltura Pitzalis